Crea sito

Il sito www.europaperigiovani2014.altervista.org è ideato, creato e gestito da Maria Vittoria Mulliri, Docente di Materie letterarie e Latino presso l’Indirizzo Scientifico dell’Istituto.

Il sito, nasce nel 2014, per raccogliere e rendere fruibile a docenti, discenti, dirigenti, educatori interessati tutto il materiale prodotto nel corso dello sviluppo del Progetto "L'EUROPA PER I GIOVANI. DOVE VA L'EUROPA?L'EUROPAVICINA", nell' a. s. 2013-14, ma, viene, successivamente, destinato ad accogliere la documentazione di tutti i progetti, svolti dalla sottoscritta sull'argomento sia negli anni precedenti che in quelli successivi. 

           Modica, 22-XI-2016                                                           Maria Vittoria Mulliri

SEMINARIO informativo - formativo sull' 'UNIONE EUROPEA- Liceo Scientifico "G. Galilei - T. Campailla"- Modica -21 marzo 2019

 ESCAPE='HTML'

RIPRESA INTEGRALE SEMINARIO INFORMATIVO - FORMATIVO SULL' ’UNIONE EUROPEA - Auditorium Liceo Scientifico I.I.S. "G. GALILEI - T. CAMPAILLA" - MODICA - giovedì 21 marzo 2019 - ore 16.00. (video a cura di G. VIOLA, A.T.P. dell'Istituto).
Il prof. Luciano Nicastro, filosofo e sociologo, presidente della Sezione Iblea del M.F.E. ha relazionato sul tema “Per Il risveglio dell'Europa,  nuova patria di elezione, rete virtuosa  e politica  di tipo  federale, fondata su comuni valori  progettuali e  identiche radici spirituali. Rifondiamo l'Unione Europea (Costituzione, Diritti e Doveri  dei popoli e dei cittadini europei) e ricostruiamo la Politica della  Casa Comune”.
Il seminario, organizzato dal Liceo Scientifico "Galilei-Campailla" in collaborazione con la sezione iblea del M.F.E., rientra nell'ambito delle attività di "Cittadinanza e Costituzione" (legge 168/2008, C.M. 86/2010) inserite nel PTOF. Folto e attento l'uditorio, formato da oltre 180 persone (74 alunni delle quinte + 22 delle seconde classi del Liceo scientifico; 31 dei vari indirizzi del Liceo Artistico; 8 del Liceo Classico; 14 dell'I.T.S. "Archimede" di Modica; 15 docenti (8 dell'Istituto "Galilei- Campailla" + 5 dell' Archimede + 2 della Scuola secondaria di I grado Giovanni XIII", + alcuni cittadini modicani e ragusani, essendo stata la partecipazione al seminario aperta alla cittadinanza). Previsto il rilascio dell'attestato per i partecipanti.

Il prof. Luciano Nicastro, mercoledì 30 marzo 2011, INTERVIENE al Convegno organizzato con la sezione U.C.I.I.M. di Modica, che allora presiedevo, e l'Istituto "G. Verga, sul tema, ancora attualissimo, "Famiglia, Scuola, Istituzioni e Chiesa per una società umanizzata e umanizzante" «Per insegnare basta un maestro; per educare occorre un villaggio», CON UNA interessantissima RELAZIONE dal titolo “La nuova frontiera: gli educatori di strada nella città visibile e in quella invisibile”. 

IL VIDEO DEL CONVEGNO QUI SOTTO:

 

LUCIANO NICASTRO, FILOSOFO e SOCIOLOGO, PRESIDENTE M.F.E. RAGUSA.

BIOGRAFIA - Luciano Nicastro è nato a Ragusa nel 1942, laureato in Filosofia alla Cattolica di Milano e in Sociologia all'Università degli Studi di Urbino, è stato per molti anni professore di filosofia e storia al Liceo Scientifico "E. Fermi" di Ragusa. Filosofo e sociologo di orientamento "mounieriano", si è formato alla scuola metafisica di Gustavo Bontadini, Sofia Vanni Rovighi e Virgilio Melchiorre. Ha approfondito la sociologia della Scuola e dell'educazione con Marcello Dei e Luciano Benadusi come via per un nuovo personalismo comunitario e per un moderno riformismo "metodologico".

E' docente di antropologia filosofica presso l'Istituto teologico ibleo di Ragusa e docente di Sociologia dell'Immigrazione alla LUMSA di Caltanissetta.

Già consigliere nazionale delle Acli. Fa parte dell'Associazione "Antichi Studenti dell'Augustinianum" (Collegio Universitario della di Milano).

Ha pubblicato diversi libri, articoli e ricerche di filosofia, sociologia, religione e psico-pedagogia, oltre che sui temi di scuola e lavoro.

Informazioni più dettagliate sulle nuove ricerche e sulle  pubblicazioni più recenti si possono trovare  sul sito: http://www.lucianonicastro.it/

http://www.lucianonicastro.it/

CONDIVIDO IL MESSAGGIO del Prof. L. Nocastro, recapitatomi in data odierna (22 -03-2019):

Gent.ma prof.Maria Vittoria, grazie della splendida realizzazione dell'Evento Culturale e Formativo nel  suo Liceo Scientifico.

A lei il merito e ai suoi partecipanti il riconoscimento di una rara sensibilità europea e di un interesse motivato al dialogo e alla partecipazione.

La prego di far arrivare alle colleghe e ai colleghi la mia gratitudine.

I miei saluti più cordiali

prof.luciano nicastro

ALCUNE IMMAGINI DEL SEMINARIO:

Le foto sono state realizzate dal sig. G. Viola, dagli alunni della 5^A Scientifico Annalisa Moncada, Solarino Luigi, Spadaro Carlotta e dalla prof.ssa Maria Vittoria Mulliri, la quale ha, altresì, provveduto ad effettuarne la scelta e, apportate le opportune modifiche, la sistemazione e, infine, a corredarle delle didascalie.

 

Materiale sull'U.E. fornito dal prof. Salvatore Licitra

Offerto ai partecipanti dal Prof. Daniele Giannì che ha curato l'accoglienza.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Sergio Carrubba

Il Dirigente Scolastico

Prof. Sergio Carrubba

Il D. S. prof. Sergio Carrubba

Accoglie i partecipanti

La Prof.ssa Maria Vittoria Mulliri

Rivolge il saluto ai presenti e introduce il seminario

L'Assessore alla Cultura Dott.ssa Maria Monisteri Caschetto

Onora con la sua egregia personalità il nostro Istituto.

La Prof.ssa Maria Vittoria Mulliri

Introduce il relatore

Il relatore

Prof. Luciano Nicastro

Gli oltre 180 uditori

silenziosi e attenti

II FASE del seminario

IL DIALOGO CON IL RELATORE

La prof.ssa M. V. Mulliri

presenta la prof.ssa Maria Grazia Baglieri

La prof.ssa Maria Grazia Baglieri

fervente sostenitrice dell'Europa unita per la pace.

La Prof.ssa Graziella Modica Scala

Docente di Diritto a.r., sempre in prima fila a favore dell'U.E.

La Prof.ssa Piera Dormiente

Docente di Lettere del Liceo Scientifico

La Prof.ssa Piera Dormiente

Pone due domande al relatore

Il Prof. Luciano Nicastro

Risponde alle domande

Federicomaria Bella - Studente della 4^ B del Liceo Classico

pone la sua domanda al relatore

L'uditorio

folto e partecipe fino alla conclusione del seminario

Il gruppo di docenti e alunni dell'"Archimede" di Modica

Proff. Mariangela Spampinato, Giovanni Zaccaria, Giuseppe Baglieri, Rosario Bracchitta.

La classe 5^A del Liceo Scientifico
Il gruppo degli adulti partecipanti al seminario

SPETTACOLO TEATRALE SUL TEMA DELLA BREXIT

Lunedì 25 marzo 2019 -Allo "Zo di Catania, Tom Corradini e Samuel Toye si confrontano e si scontrano simpaticamente sulla"Brexit". Presenti: la sottoscritta, la prof.ssa Patrizia Roccaro, collega di Inglese, la classe 5^A Scientifico.  
 


 

Alcune immagini:

IL PROF. LEONARDO BECCHETTI e L'UNIONE EUROPEA

L'intervista è svolta a Modica da Radio Una Voce Vicina, il 14 marzo scorso, presso l'Istituto San Benedetto, durante il Corso di formazione "Benedetta economia!"- L'economia civile e le scuole si incontrano cercando bene comune - Corso di formazione per docenti degli Istituti di ogni ordine e grado e per operatori economici ì/sociali e delle istituzioni impegnati sul versante dell'economia civile. Organizzatori del corso: I.I.S. "G.Galilei-T.Campailla" (prof. Maurilio Assenza), Fondazione Comunità Val di Noto, Casa don Puglisi, Progetto Policoro. Tra gli altri relatori del corso di 25 ore (7,8,14,15,20 marzo 2019): Alessandra Smerilli, Carlo Borgomeo, Aldo Bonomi, Salvatore Rizzo, Alessandro Puglia.

Modica: vista dall'Istituto San Benedetto,

Giovedì,14 marzo 2019

Locandina Corso di "Economia civile"
Locandina Corso di "Economia civile"
Corso di economia civile: alcune immagini

Da sinistra: Alessandro Puglia, giornalista di "Vita"; il prof. L. Becchetti; il prof. Maurilio Assenza

Il prof. Leonardo Becchetti

Alla destra del prof. Becchetti, il prof. R. Cannella; a sin. la prof.ssa Terranova

Il prof. Leonardo Becchetti

A destra, prof.ssa M.V. Mulliri; a sinistra, prof.ssa Patrizia Roccaro

Modica. L' economista Leonardo Becchetti, editorialista di Avvenire - Radio Una Voce Vicina Pubblicato il 14 marzo 2019.

INTERVISTA AL PROF. LEONARDO BECCHETTI - TGtg del 19 MARZO 2019 (TV2000 - CANALE 28)

PROGETTO "L'Europa per i giovani 2016 -17. Accoglienza, Integrazione, Diritti". "I numeri sono un problema, i volti sono un dramma" (C. Amendola)

 ESCAPE='HTML'
Immigrati naufraghi
Il volto della sofferenza

Locandina realizzata dai discenti dell'Indirizzo Artistico: disegni di Francesca Migliorino, grafica a cura di Loris Stracquadanio e Giovanni Zocco.

Locandina della Prof.ssa M. V. Mulliri

Non avendo ancora ricevuto la locandina  da parte degli studenti dell'Artistico, mancando ormai un solo giorno all'incontro del 25 novembre, avevo provveduto personalmente a realizzarne una, utilizzando i disegni di Francesca Migliorino. Nella grafica domina il rosso, simbolo del sangue dei numerosi immigrati che hanno perso e continuano a perdere la loro vita o i propri familiari, nei nostri mari. I caratteri sono spigolosi e allungati a simboleggiare le immagini strazianti di un'umanità in fuga dalla morte, ma che, spesso, va incontro alla morte, nel disperato tentativo di approdare alle nostre coste, inseguendo il sogno di una vita migliore in Europa. Inizialmente, pensavo di non pubblicare la mia locandina, felice di avere ricevuto quella dei nostri alunni, obiettivamente superiore per tecnica e stile, ma, esortata dalle colleghe, la inserisco.

NASCE L'IDEA DEL PROGETTO! Grazie "Frans" !

 ESCAPE='HTML'

Nell'afoso pomeriggio dell' 1 settembre 2016, presso il Teatro Greco di Siracusa, una folla di cittadini siciliani e non solo, molti dei quali impegnati in prima linea sul fronte dell'accoglienza e dell'integrazione, attende fragorosa l'arrivo del Primo Vice Presidente della Commissione europea, Frans Timmermans, per dialogare con lui di Europa, immigrazione e rifugiati. L'incontro, previsto per le 19.00, ma iniziato circa un'ora più tardi, è magistralmente moderato da Beppe Severgnini, giornalista, scrittore, editorialista de il Corriere della Sera. I punti cardine del discorso di "Frans", entrato subito in empatia con gli interlocutori, sono i seguenti:

- "L'Europa non lascerà l'Italia sola, farà quello che potrà";

- "In tanti paesi europei c'è difficoltà ad accettare i migranti", ma è "un nostro dovere morale" accoglierli;

- "Dobbiamo prenderci tutti la nostra responsabilità: gli altri paesi devono prendere i rifugiati che sono arrivati in Italia";

- "Dobbiamo anche proteggere le frontiere insieme, da europei, non soltanto l'Italia, e dobbiamo anche fare quel compact coi paesi africani per creare sviluppo in questi paesi, così la gente resta lì e non viene qui". 

A conclusione dell'evento, con molta determinazione e un po' di sfacciataggine, insinuandoci tra la folla di giornalisti, fotografi professionisti e non, varcato il cordone di poliziotti, riusciamo a scambiare poche battute col protagonista e a immortalarne con qualche scatto l'incontro.

E' allora che, discutendo dell'argomento con i compagni di viaggio, tra cui Fethia, conosciuta proprio in quell'occasione, mi è nata l'idea del Progetto, che fosse incentrato quest'anno proprio sul tema dell'accoglienza, dell'integrazione degli immigrati e dei diritti, un tema oggi prioritario, su cui potrebbe giocarsi il destino stesso della nostra Unione.

                                                                                                      Maria Vittoria Mulliri

 

Gruppo Siracusa, 01 settembre 2016

1° INCONTRO FORMATIVO: EVENTO "NESSUNO ESCLUSO", Cineplex Ragusa, 20 - X - 2016

L'Evento "Nessuno escluso" presso CINEPLEX di Ragusa.
Presentazione dell'Evento su facebook
il gruppo presso il Cineplex di Ragusa

Organizzato a Milano da Cecilia e Gino Strada e trasmesso via satellite in 104 cinema italiani.

Emergency di Pozzallo presenta l'iniziativa
Cecilia e Gino Strada, Presidente e Fondatore di Emergency
I nostri studenti
La sala del Cineplex di Ragusa gremita di studenti
Gino Strada
A conclusione dell'Evento
Commento personale sulla pagina fb realizzata da Emergency

2° INCONTRO FORMATIVO, Modica, 25 - XI - 2016

 ESCAPE='HTML'
Nell'attesa di cominciare
Si comincia: intervento della Dott.ssa Laura Rizza

"Le politiche europee in materia di asilo e immigrazione"

Intervento di Fethia Bouhajeb, Mediatrice culturale

" La difficile integrazione della donna musulmana nella società occidentale".

Intervento dell' Avv. Giorgio Nobile

"Tutele antidiscriminatorie nell'Unione Europea"

I PARTE

CONVEGNO

Tema: "L'INTEGRAZIONE E I DIRITTI"

La Dott.ssa Laura Rizza e la sua RELAZIONE!

La Dott.ssa Laura Rizza ha svolto in maniera chiara ed esaustiva la sua relazione sul tema "Le politiche europee in materia di asilo e immigrazione". La trattazione, incentrata, nella prima parte, sul quadro normativo, ha chiarito le competenze dell'Unione in materia di trattamento dello straniero; nella seconda, ha spiegato il ruolo della Corte europea dei diritti dell'uomo e della Corte di giustizia.

Vedi materiale allegato, gentilmente fornito, per consentire ulteriori momenti di approfondimento e riflessione sul tema.

Fethia Bouhajeb: "Storie di donne senza storia"; la "Difficile integrazione della donna musulmana nella società occidentale"

 ESCAPE='HTML'

L'Avv. Giorgio Nobile: "Tutele anti- discriminatorie nell'Unione Europea"

 ESCAPE='HTML'

IL GRUPPO IN PAUSA!

 ESCAPE='HTML'
La Prof.ssa Monica Castagnetta, docente di Lingua inglese.

II PARTE

ESERCITAZIONE PRATICA

presso il LABORATORIO DI INFORMATICA DELL'ISTITUTO

sul CASO

" TARAKHEL CONTRO SVIZZERA"

Gruppo alunni in laboratorio

Accogliendo l'invito della Ministra dell'Istruzione, Valeria Fedeli, allego il DISCORSO che il nostro PRESIDENTE della REPUBBLICA, Sergio Mattarerella, ha tenuto davanti alle Camere in seduta congiunta mercoledì 22 marzo scorso, in occasione del         

60° ANNIVERSARIO dei TRATTATI di ROMA

che rappresentano l'atto di nascita dell'Unione Europea

La lettura di questo documento offre lo spunto per riflettere sull'Unione (che, come ricorda il Presidente nel suo discorso,  “è stata uno strumento essenziale di stabilità e di salvaguardia della pace, di crescita economica e di progresso, di affermazione di un modello sociale sin qui ancora ineguagliato, fatto di diritti e civiltà”) e per trasmettere i valori che hanno ispirato la sua fondazione ai giovani, veri protagonisti del futuro dell'Europa unita. Maria Vittoria Mulliri.
 

Interviste- Articoli - Video

Il Progetto dell' Anno Scolastico 2013 - 2014

_______________________________

A. S. 2013 -14

PROGETTO

"L'EUROPA PER I GIOVANI 2014.DOVE VA L'EUROPA? L'EUROPA VICINA"

"Uniti nella diversità "